Carboidrati

Carboidrati

gruppo nato nel 2006, 2010 vincitori di molti concorsi nazionali, vincite anche nel 2011 e 2012. il gruppo è formato da 5 membri.

Genere folk rock, il gruppo si esibisce in: feste di piazza, concerti, locali, feste private ecc. il programma nei locali, feste private si allarga anche in altri generi come il pop il rock e tanti altri generi.

Biografia :

I CARBOIDRATI nati nel 2006, inizia la sua stagione con piccoli concerti locali, 2007-2008-2009 iniziano ad essere più presenti nella zona del crotonese con varie esibizioni. il 2010 si è dimostrato un anno pieno di successi, i carboidrati vincono: 1° posto categoria gruppi al Sanremo Music Awards, 1° posto al FESTIVAL SHOW, duettando con Maurizio Vandelli, 3° posto e premio della critica al memorial Livia Grisafi Mattii, premio energheia Taormina. 2011 partecipanti alle semifinali di Castrocaro, ospiti alla prima edizione del Cirò meeting festival con Iskra Menarini, ospiti alla finale del memorial Livia Grisafi Mattii, alcuni brani sono stati realizzati con il maestro Michele Pecora. 2012 vincitori del 1° posto e del premio della critica a Manfredonia per il festival Unavoceperilsud presidente di giuria Mogol voto 10.
Nel 2013 si iscrivono all'edizione 2014 di Amici e dopo un primo responso negativo vengono richiamati e dopo varie selezioni, sfide ed esibizioni si aggiudicano l'ambito "serale" di Canale 5. Sono una delle realtà più interessanti di questa edizione e dopo la loro uscita sfornano il primo singolo "Questi uomini" che anticipa il loro primo E.p. in uscita a Giugno 2014.

I Carboidrati sono formati da:

Pasquale Sculco ha 19 anni ed è il “frontman” dei Carboidrati. Nato a Firenze nel 1994 vive a Cirò, in provincia di Crotone con i suoi genitori. Le persone simpatiche, sicure e principalmente umili sono quelle con cui va più d’accordo. Se potesse cambiare qualcosa cambierebbe il mondo per intero e del suo carattere la sua impulsività e la sua distrazione costante. La nostalgia è una sua grande debolezza e il suo rimorso più grande è di non aver mai finito il libro di solfeggio. Il periodo più brutto della sua vita è stato questo inverno a causa dell’esame di chimica inorganica. Il suo sogno è di essere ricordato come una persona buona e tra i suoi artisti di riferimento in ambito musicale troviamo Fabrizio De André e Franco Battiato.

Pietro Sculco ha 19 anni e vive con la sua famiglia a Cirò. Affascinato dalla natura e dalle scienze naturali suona la chitarra nei Carboidrati. Non sopporta il rap e i suoi generi musicali preferiti sono il rock, il pop, il cantautorato e tanti altri. Se potesse cambiare qualcosa del suo carattere eviterebbe si essere così distratto. Il suo sogno è di diventare un grande conoscitore dell’arte. Calmo e riservato va d’accordo specialmente con persone serene e allegre.

Giuseppe Giardino, nato nel 1993 a Cariati, è il batterista dei Carboidrati. Vive con la sua famiglia a Cirò e suona da 6 anni. Non sopporta la musica neomelodica e tra i suoi artisti preferiti ci sono Vasco Rossi, Fabrizio De André e la Bandabardò. Gli piacciono le persone sincere, socievoli e che condividono le sue idee. Razionale, rapido e convinto nelle decisioni mette sempre impegno in ogni cosa che fa per portare a termine le iniziative che intraprende. All’età di 13 anni, parlando con suo zio, già batterista da anni, capì che la musica sarebbe stata la sua strada. Il suo sogno è di riuscire a rendere una professione la sua passione per la musica.

Leonardo Michele Carluccio è nato a Cariati, in provincia di Cosenza, nel 1993 e suona la tastiera nei Carboidrati. Durante il liceo ha fatto qualche lavoretto tra cui il cameriere e il barista per mantenersi. Non sopporta l’ipocrisia e cerca sempre di adattarsi alle situazioni in cui si trova senza dover per forza imporre il suo pensiero, ma esponendolo. Fin da ragazzo ha cominciato ad appassionarsi alla musica ed al calcio coltivando il sogno di eccellere e realizzarsi in questi ambiti. La sua debolezza è di affezionarsi facilmente alle persone concedendo, a volte, troppo senza ricevere niente in cambio. Predilige la musica alternativa, e non, italiana.

Federico Vaccaro ha 19 anni e suona la fisarmonica nei Carboidrati. Nasce a Crotone e vive a Rocca Di Neto con la sua famiglia. Usa il trucco del “camaleonte” per andare d’accordo con tutti. Il periodo più brutto della sua vita è stato quando non ha potuto comprare il contrabbasso, a causa del quale ha passato un periodo di chiusura interiore, avendo solo 8 anni. Alla domanda: “ Di cosa ti vergogni?” Risponde con un detto calabrese:”Sulu ‘u ladru sa dda vrigognare” (solo il ladro si deve vergognare). Il suo sogno è di diventare un fisarmonicista professionista.

Antonio Sessa ha 20 anni e suona il basso nei Carboidrati. Nato a Cariati in provincia di Cosenza vive a Cirò con la sua famiglia. Giovane studente, musicista, sportivo suona da 4 anni e gli piace tenersi impegnato rimanendo sempre positivo. A volte i suoi ragionamenti non sono proprio chiari a tutti. L’ostacolo più grande che ha dovuto superare è stato l’esame di maturità. I suoi generi preferiti sono il rock, il folk-rock e tra i gruppi che ascolta maggiormente ci sono i Gogol Bordello, i Porcupine Tree e la Bandabardò. Non sopporta la musica neomelodica.

 




Cd di Carboidrati